Pubblicato il in News, Scommesse

 

La Roma naviga tra dubbi ed euforia, dopo due sconfitte nelle ultime tre gare di campionato e la scorpacciata in Europa League; l’Inter marcia in campionato e frana in Europa. In vista della sfida di domenica sera all’Olimpico, il pronostico è tutt’altro che semplice, anche se gli scommettitori vedono nettamente giallorosso: il 73% delle giocate affluite su Microgame Group si orienta sugli uomini di Spalletti, mentre le scommesse pro Inter si fermano al 12%. Il restante 15% è per il pareggio, materializzato nell’ultimo match a Roma, lo scorso 19 marzo (1-1). Anche i quotisti dicono Roma: il segno «1» si gioca a 2,10, l’ip?otesi del «2» nerazzurro è ritenuta meno probabile, a 3,65, la «X» vale 3,35. Detto del pareggio dello scorso anno, il rendimento recente dell’Inter in casa romanista non è esaltante: per trovare l’ultima vittoria in campionato bisogna risalire allo 0-4 dell’ottobre 2008 (doppietta di Ibrahimovich, gol di Stankovic e Obinna). Poi sono state quattro vittorie giallorosse e tre pareggi. Ragguardevole il potenziale offensivo delle due squadre, di conseguenza l’opzione Goal è a bassa quota (1,58), con il No Goal che si alza fino a 2,30.

Juve e Napoli, le due prime della classe, sono entrambe impegnate in trasferta e accompagnate dal netto favore del pronostico. Bianconeri a 1,33 a Empoli, con i padroni di casa a 10,00. L’anno scorso finì 3-1 per la Juve, identico risultato pagherebbe 11 volte la scommessa. Pronostico leggermente più equilibrato per Atalanta-Napoli: «2» a 1,66, vittoria bergamasca a 6,00. Atomico l’attacco di Sarri, ma nell’ultima trasferta, con il Genoa, è rimasto a secco. Una nuova défaillance, traducibile nell’opzione “No” della scommessa “segna squadra ospite”, vale un rispettabile 5,45.
Un occhio anche agli anticipi del sabato: equilibrio in Pescara-Chievo («1» a 2,65, «2» a 2,75), favorita la Lazio (2,35) sul campo dell’Udinese (3,10). RED/Agipro