Pubblicato il in News, Press Area

La piattaforma Microgame informa, tramite una nota, che negli ultimi giorni è stata vittima di un attacco informatico di notevole entità. «Stiamo procedendo a denunciare alla Polizia Postale gli autori di questo atto criminale» dichiara Massimiliano Casella, amministratore delegato dell’azienda.
«L’eccezionale portata dell’attacco, sia per dimensione che per tempistica, non può essere ricondotta ad un semplice gioco di ragazzi, ma fa pensare a professionisti del crimine informatico, che hanno agito con il preciso intento di colpire il business del provider e tutti i suoi clienti, proprio in un momento di grande sviluppo del network e di notevole fermento sul mercato – si legge nel comunicato diffuso oggi – La cosa più importante è che gli attacchi informatici subiti non hanno in alcun modo alterato la sicurezza del portale né tantomeno l’area riservata». Casella, quindi, sottolinea la gravità dell’attacco e la tenuta della piattaforma. Nessuna violazione dei sistemi, ma solo piccoli disguidi tecnici per gli utenti: «Nonostante la forza e l’organizzazione dell’attacco la nostra struttura di difesa ha protetto i giocatori e nessuna intrusione nei sistemi si è verificata – continua l’AD di Microgame – Purtroppo l’effetto principale è stato la saturazione della banda di comunicazione che ha causato frequenti rallentamenti e disconnessioni tali da impedire l’accesso dei giocatori alla piattaforma nei momenti più intensi. Siamo intervenuti e grazie ai nostri meccanismi di difesa siamo riusciti a contenere gli effetti e da ieri pomeriggio la situazione si è normalizzata. Vogliamo ringraziare clienti e giocatori per la pazienza e la collaborazione che ci hanno dimostrato – conclude Casella – e assicuriamo loro che a tutti sarà fornita la nostra massima assistenza e collaborazione».

 

RED/Agipro