Pubblicato il in Giocate, News, Scommesse

Anonimato mai così d’obbligo come per il giocatore della provincia di Napoli che ieri ha incastrato una scommessa multipla da soli 5 eventi, fruttata 782 volte la posta giocata.
Non è tanto l’entità della vincita a suggerire discrezione, quanto gli eventi inseriti nella giocata vincente…

Cinque match, tutti di serie A, che al termine del posticipo di ieri sera hanno assicurato 2.346,94 euro al lungimirante giocatore di Pozzuoli che ha centrato le cinque partite, riportate qui di seguito, nel più classico dei pronostici 1X2:

Sassuolo – Juventus      2(1.49)
Crotone – Empoli            1(2.62)
Fiorentina – Genoa        X(4.00)
Sampdoria – Roma         1(5.00)
Napoli – Palermo            X(9.50)

Importo 3 euro – quota 741.72 – bonus 121.78 – vincita 2.346,94 euro

Sarà stata una giocata pazza, oppure una di quelle scommesse che si definiscono ‘a copertura’ perché realizzate con l’obiettivo di assicurare ristoro nel caso di risultati meno probabili. O magari è ‘solo’ grande capacità di lettura dei match.
In ogni caso, qualunque sia la motivazione alla base della scommessa tanto remunerativa, una cosa è certa: mentre tanti degli appassionati  di calcio della provincia di Napoli ripensano con rammarico al mancato aggancio alla Roma e alla seconda posizione della classifica, lo scommettitore puteolano ha migliaia di motivi per consolarsi.

Già non è agevole riuscire ad inserire eventi vincenti con quote da 4 o da 5, confezionare poi una giocata con moltiplicatori fino a 9.50, e farlo in barba ai pronostici o all’appartenenza ad un territorio o addirittura ad un tifo, è azione che merita un plauso.
Un riconoscimento dovuto, per quanto anonimo, anche perché con estrema probabilità, lo scommettitore per quanto soddisfatto avrà avuto poche occasioni per vantarsi pubblicamente della sua intuizione.