Pubblicato il in Generiche, News, Press Area, Scommesse

Nemmeno il ricordo della notte magica di dieci anni fa riesce a spostare l’orientamento degli scommettitori su Lione-Roma, andata degli ottavi in Europa League. Nel 2007 i giallorossi, in Francia, giocarono una delle migliori partite della loro storia, battendo l’Olympique e volando ai quarti di finale della Champions. Questa volta però, complice il momentaccio (prima il ko nel derby di Coppa Italia con la Lazio, poi quello in campionato con il Napoli) i giallorossi riscuotono poco credito al banco delle giocate. Secondo i dati Microgame Group la maggioranza delle scommesse «1X2», il 61%, è andata sulla vittoria dei francesi, peraltro favorita a 2,50. Il colpo della Roma è a quota vicinissima, eppure i giallorossi non sono riusciti a conquistare la fiducia nel pronostico: piazzati a 2,85 hanno raccolto il 27% delle puntate. Si ferma infine al 12% il pareggio, dato alla quota più alta delle tre, a 3,20. Situazione più rosea per i giallorossi nelle scommesse sul passaggio del turno, dove la Roma ai quarti è data a 1,55 e il Lione sale a 2,25. A tal proposito, chiudere la partita come quella di dieci anni fa, sarebbe un grande risultato per la Roma in ottica qualificazione: lo 0-2 è un risultato bancato a 18 volte la posta. AG/Agipro