Pubblicato il in generiche, News, Press Area

RIMINI – “La condizione ideale per il completamento di un’offerta multicanale è proporre al giocatore e a chi opera in agenzia una piattaforma che unisca le modalità di pagamento, una sorta di conto gioco unico che renda più facile la gestione delle offerte sia a chi vende gioco che a chi punta, riducendo il più possibile i passaggi e le transazioni”. E’ quanto dice ad Agipronews Marco Castaldo, Direttore Generale Microgame, a margine del convegno sulle offerte multichannel che si è tenuto a Enada Primavera.
“Ad oggi una possibilità del genere non è prevista dalla normativa, ma è attuabile con le tecnologie di integrazione delle piattaforme. E’ proprio sui pagamenti e sulle provvigioni al Retailer che si giocherà una partita fondamentale, sono argomenti meno ‘sexy’ rispetto ad altre tematiche, ma hanno una valenza di sicuro più rilevante per il business – dice ancora Castaldo – infatti un tema meno ‘visibile’, ma altrettanto importante, è la remunerazione del gestore del negozio, che magari nello stesso punto offre prodotti in modalità ‘retail’e online: è decisivo trovare l’equilibrio adatto a valorizzare e incentivare in maniera adeguata la vendita di prodotti diversi, che presentano caratteristiche di pay out e prelievo fiscale differenti, calibrando l’offerta per motivare adeguatamente la filiera”.
PG/Agipro